Siamo chiusi ora   |  +39 0331 217274
Viaggi ai tropici e rischio malaria: non sottovalutarlo! - Farmacia Nobili Cavaria
Viaggiare sicuri: la malaria

Profilassi della malaria: pensaci bene

“La malaria? L’agenzia di viaggi mi ha detto di non preoccuparmi”.
Ma è veramente così?   E su che basi un operatore non sanitario, un amico o un parente possono suggerire di non fare nulla?
In questo articolo vogliamo invitarti a non essere superficiale.

Malaria: un po’ di numeri

La malaria è trasmessa dalla puntura di una zanzara, detta anofele, infettata dal parassita.

  • 3633 casi in Italia tra il 2011 e il 2015: è la malattia tropicale più frequente nei viaggiatori (fonte ADN Kronos)
  • 95 paesi nel Mondo in cui la malaria è endemica (fonte OMS)
  • 214 milioni di malati nel Mondo, 438.000 decessi (fonte OMS); ovviamente la quasi totalità di questi malati vive nei paesi a rischio, ma fa capire che la malaria non è una rarità.

Nell’immagine qui sotto le zone del Mondo a rischio malaria sono quelle rosse

La malaria nel Mondo
In rosso: aree in cui la malaria è presente

Valuta il rischio

Senza farsi prendere dal panico, la prima cosa da fare è valutare con attenzione il tipo di viaggio.
Il rischio malaria, anche nei paesi “rossi”, dipende da tanti fattori che influiscono sulla diffusione della zanzara anofele, ad esempio:

  • Stagione: in alcuni momenti dell’anno il rischio può essere inferiore.
  • Luoghi: la malaria è meno frequente nelle città, in riva al mare e sopra i 1500 metri di altitudine, mentre è diffusa nelle aree rurali e dove ci sono acque stagnanti.
  • Il tipo di parassita: dei tre tipi di malaria quella causata dal Plasmodium Falciparum è la più pericolosa, e può essere più o meno frequente a seconda del luogo.
  • La permanenza nel paese a rischio: in Italia sei malati su dieci erano persone che tornavano da un lungo soggiorno nell’area pericolosa (lavoratori in trasferta e missionari).

Partendo da questi presupposti, le domande che devi farti (chiedendo anche a chi organizza il viaggio) sono:

  1. Il paese dove vado è ad alto o basso rischio?
  2. Farò escursioni in zone interne o starò principalmente al mare o in città?
  3. Quanto starò via?
  4. E’ un viaggio organizzato o un “viaggio avventura” fatto da me? Il secondo caso richiede una maggiore preparazione in quanto potrebbe essere più difficile ricevere assistenza tempestiva.

Va bene, ho deciso…

Spiacente, ma non decidi tu: serve il parere di un esperto e una ricetta per ritirare il farmaco.
Se vuoi, inizia a informarti sul sito del Ministero della Salute, dove inserendo il Paese avrai le prime risposte, poi chiedi al tuo medico, se però ti serve uno specialista o hai bisogno di fare altre vaccinazioni (ad esempio contro la febbre gialla) puoi contattare i Centri di Medicina dei Viaggi dell’ASL Varese, ad esempio:

Gallarate, viale Leonardo, 1 tel. 0331-709951/95

Varese, via O. Rossi, 9  tel. 0332 – 277392

Devo fare altro?

Sono importanti alcune precauzioni per ridurre il rischio di puntura, soprattutto se non fai la profilassi.
Attenzione: anche se la fai devi usare queste precauzioni extra.

  • Porta e usa repellenti spray a base di DEET al 30% o Icaridina al 20%, ripetendo l’applicazione ogni quattro ore circa.
  • Indossa, soprattutto la sera, abbigliamento chiaro con pantaloni lunghi e camicie a maniche lunghe.
  • Tieni le finestre chiuse e l’aria condizionata accesa, se ci sono le zanzariere usale.
  • Viaggio di nozze o in dolce compagnia? Se fai la profilassi antimalarica devi evitare una gravidanza per tutto il periodo (e anche un po’ dopo) dell’uso del farmaco, quindi prendi le tue precauzioni.

Al tuo ritorno…

Se hai fatto la profilassi antimalarica non interromperla quando torni a casa: a seconda del farmaco usato devi continuare da una a quattro settimane dopo il tuo rientro.
L’interruzione riduce moltissimo l’effetto protettivo.

Inoltre, ricorda che la profilassi dà una copertura elevata ma non del 100%, e quindi sia che tu abbia fatto o no la profilassi…

IN CASO DI FEBBRE DOPO UN VIAGGIO AI TROPICI INFORMA SUBITO IL MEDICO

Tieni conto che la febbre da malaria può comparire fino a 40 giorni dopo il ritorno.

 

Questo articolo ti è piaciuto? Condividilo!

Farmacia Nobili Cavaria – a 5 minuti da Gallarate e 10 da Varese
Siamo una farmacia aperta al sabato in provincia di Varese

Farmacia Nobili Sede

Cavaria con Premezzo
Via Ronchetti, 145
21044 Cavaria (VA)

+39 0331 217274

Vai alla mappa

Farmacia Nobili Succursale

Premezzo
Via 1° Maggio, 30
21044 Cavaria (VA)

+39 0331 735241

Vai alla mappa

© Farmacia Nobili di L & G snc
P.Iva 02136670128 - Credits
Privacy Policy  Cookie Policy