Protezione dalle zanzare: cosa usare?

Repellenti per zanzare: sai quale scegliere?

Ci sono in commercio molti repellenti per zanzare e non è facile orientarsi.
Ecco in breve le differenze tra i tipi principali.
Nota: in questo articolo parliamo dei principi attivi presenti nella nostra linea Zizi.
Esistono altri principi attivi che noi non trattiamo.

Tre principi attivi diversi

Olii essenziali naturali

Questi prodotti sono utilizzati nei bambini o da chi non vuole usare repellenti chimici.
Nonostante siano molto noti, citronella e geranio danno una protezione molto limitata, solo 20 minuti circa.
Molto diversa invece l’efficacia dell’olio di eucalipto (noto anche come Citrodiol) che è molto valido e protegge per circa 5 – 6 ore.
Gli olii essenziali non devono essere usati nei bambini sotto i sei mesi e comunque è indispensabile fare una prova su una piccola porzione di pelle e aspettare mezz’ora per vedere se c’è qualche effetto irritante.

IR3535

Un repellente chimico efficace e meno tossico del Deet, offre una buona protezione e può essere usato anche nei bambini.
Sebbene il produttore (Merck) non dà limiti di età, consigliamo di usarlo sopra i tre anni.
E’ molto irritante per gli occhi, quindi attenzione quando si applica sul viso.
Protezione: circa 5 – 6 ore.

DEET

Repellente energico ed efficace, ottima protezione contro la zanzara tigre.
Ad elevate concentrazioni, oltre il 20%, è il prodotto da scegliere per i viaggi ai tropici per cui è raccomandato anche dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità).
Non utilizzabile nei bambini sotto i 12 anni, protegge per 6 – 8 ore.

Omeopatia: Ledum Palustre

Rimedio piuttosto efficace, può integrare l’uso dei repellenti classici ed è utilizzabile nei bambini.
Si usano diluizioni basse (dalla 9 alla 5 CH) e va preso tre volte al giorno tutti i giorni.
La protezione parte alcuni giorni dopo la prima assunzione copertura migliore si ha con un uso continuato e quotidiano.

E se pungono lo stesso?

Indichiamo qui alcuni prodotti sotto forma di crema o gel acquistabili senza ricetta.

Naturali

Con composizioni molto variabili, in genere con calendula, alfa bisabololo e altre sostanze lenitive e contro il prurito, si possono usare anche in bambini molto piccoli.
Possono essere applicati più volte al giorno.

Antistaminici

Molto noti e utilizzati, sono efficaci contro prurito e arrossamento ma non vanno usati sotto i due annni di età.
Gli antistaminici sono fotosensibilizzanti, cioè se ci si espone al sole possono dare reazioni allergiche o macchie cutanee.
Esistono antistaminici con filtro solare per ridurre la possibilità di queste reazioni da sole.
Applicazione: due/tre volte al giorno
Nelle situazioni più serie, con molte punture irritate, ci sono anche antistaminici per uso interno (gocce o pastiglie) acquistabili senza ricetta ma il cui utilizzo e dosaggio deve essere attentamente valutato da un medico o un farmacista.

Cortisonici

Vanno riservati alle punture più problematiche, con gonfiore e arrossamento molto intensi.
Riducono rapidamente l’infiammazione e il prurito.
Applicazione: due volte al giorno.

 

Viaggio ai tropici? Leggi anche…

Questo articolo ti è piaciuto? Condividilo!

Farmacia Nobili Cavaria – a 5 minuti da Gallarate e 10 da Varese
Siamo una farmacia aperta al sabato in provincia di Varese